Mascherine contro la violenza

Un Progetto di Cooperativa sociale E.V.A
In partenariato con CCO Crisi come opportunità, Associazione daSud, Seterie di San Leucio e Agrorinasce
Finanziato alla Cooperativa sociale E.V.A. dall’ AVVISO PUBBLICO “SUPPORTO ALLA GESTIONE DEI BENI CONFISCATI” ASSE II – OBIETTIVO SPECIFICO 11 AZIONE 9.6.4 DEL P.O.R. CAMPANIA FSE 2014-2020

Il progetto “Seta e moda contro la violenza” della Cooperativa Eva è stato avviato nel febbraio 2020 in collaborazione con CCO – Crisi Come Opportunità a supporto della comunicazione e valorizzazione delle attività.  Aveva l’obiettivo di realizzare un laboratorio di sartoria  all’interno di un bene confiscato al clan dei Casalesi a Casal del Principe per la produzione di beni di lusso con sete di qualità delle rinomate Seterie di San Lucio e impiegando donne in percorsi di uscita dalla violenza ospiti delle case rifugio gestite dalla Cooperativa.

A causa della pandemia, il laboratorio è stato prontamente convertito per produrre mascherine riutilizzabili “contro la violenza sulle donne, contro le mafie e contro il Covid-19”. 
Ha ricevuto il plauso della Ministra per le pari opportunità Elena Bonetti. 

CCO_ Crisi Come Opportunità, è stata impegnata nella creazione del Piano strategico di comunicazione, nella realizzazione della campagna di raccolta fondi e del video di lancio della campagna, in collaborazione con Indipendant Ideas, sostenuta da tre testimonial d’eccezione come Luisa Ranieri, Geppi Cucciari e Malika Ayane.

CCO ha seguito i canali social FB e Instagram, realizzato Newsletter e contenuti del sito a sostegno della cooperativa.

Grazie alla campagna #mascherinecontrolaviolenza, tutti i centri anti violenza d’Italia hanno ricevuto da parte della Coop Soc Eva mascherine gratuite per proseguire con le attività di accoglienza delle donne, in un periodo complesso di inizio lockdown, sia per la condizione delle donne nelle mura casalinghe, sia per la reperibilità dei dispositivi di protezione. 

Si sono unite altre personalità come Elena Sofia Ricci, Elly Schlein, Emma Dante, Valeria Golino, Fabrizio Barca e tanti altri, che ringraziamo. 

Infine l’associazione ha inserito la storia della Cooperativa Eva come storia di riscatto nel secondo documentario “Se dicessimo la verità” di Giulia Minoli ed Emanuela Giordano, prodotto da Jmovie e RaiCinema.

E’ possibile acquistare le mascherine Qui
Per sapere di più sul progetto Leggi QUI