Palcoscenico della Legalità | Carceri: IPM Malaspina a Palermo

Da Novembre 2016 il progetto vede una sua crescita attraverso l’attivazione dei laboratori sulle maestranze teatrali anche presso il carcere minorile di Malaspina a Palermo, in collaborazione con l’Associazione A’ Strummola di Palermo.

Anche in questa occasione i laboratori hanno rappresentato un momento decisivo per la crescita relazionale, interpersonale e per l ‘acquisizione di competenze professionali dei ragazzi coinvolti.

Dal laboratorio di drammaturgia che si è svolto nell’arco di cinque mesi, guidato dal regista Giuseppe Massa, nasce lo spettacolo teatrale “Fiesta”. Lo spettacolo è interpretato da attori professionisti, ma è stato scritto e allestito dai minori detenuti che hanno partecipato ai laboratori. Il disegno e allestimento delle luci sono il risultato del laboratorio guidato da Vincenzo Cannioto mentre i costumi e la scenografia sono frutto del lavoro svolto con Simona D’Amico.

Lo spettacolo è andato in scena il 27 Giugno 2016, all’interno del teatro del carcere.

Ho lavorato su due concetti fondamentali: l’importante non è uscire, l’importante è non rientrare mai più. “Fìesta” è il racconto di due vite ai confini della società che si incontrano casualmente: dall’unione tra i due sconfitti potrebbe scaturire una vittoria, ma ciò, per una serie di eventi collaterali e casuali, non accade; avviene bensì la tragedia, il crack definitivo.

 (Pensieri di Giuseppe Massa, formatore del laboratorio di drammaturgia)