Periphery Organizing

Periphery Organizing

Il 23 Marzo su Zoom abbiamo incontrato due classi del Liceo Amaldi nel quartiere Tor Bella Monaca, per la presentazione del progetto formativo previsto dal progetto Daje un PO’ – Periphery Organizing che riguarderà questo anno scolastico (2020/2021) e soprattutto il prossimo anno (2021/2022).

Nel primo anno sono previsti 5 incontri di Educazione alla Partecipazione o 5 incontri sull’Organizzazione di eventi Culturali sul territorio. Mentre il prossimo anno i ragazzi faranno un percorso annuale di educazione all’imprenditorialità, in cui gli verrà insegnato quale sono i processi per sviluppare le proprie idee imprenditoriali e non solo”,  ha raccontato Giulia Agostini, presidente di Crisi Come Opportunità e responsabile del progetto Periphery Organizing.



L’incontro con gli studenti è stato molto interessante.  Alcuni di loro sono intervenuti più volte con domande e curiosità, abbiamo anche cercato di coinvolgerli con qualche gioco per stimolare la loro attenzione. Purtroppo, gli strumenti telematici non facilitano la presentazione di progetti come il nostro molto “relazionali”, basati sul lavoro di gruppo e l’empatia, ma non vediamo di poter iniziare questo percorso in presenza!”.

Il progretto Periphery Organizing, finanziato dalla Fondazione Con i bambini, ha l’obiettivo di formare una comunità educante che sostenga i giovani nel partecipare alla vita pubblica e nel contribuire allo sviluppo socio-economico dei loro contesti di riferimento: Tor San Lorenzo, Tor Bella Monaca e Corviale, per rendere i giovani protagonisti del contrasto alla povertà educativa e quindi insegnargli a chiedere quello di cui hanno bisogno c’è bisogno di una comunità educante che sappia accogliere, comprendere e sostenere le loro istanze.

Qui, sono online tutte gli aggiornamenti delle attività in corso https://percorsiconibambini.it/peripheryorganizing/scheda-progetto/