Portami Là Fuori

Portami Là Fuori

“Noi facciamo con loro Arte, per agire sull’animo, sulla coscienza che muove tutte le scelte future. Non abbiamo la pretesa di salvarli ma solo di ascoltarli, di farli esistere, per una collettività, che troppo spesso vuole nasconderli, come si fa con la polvere sotto al tappeto”, Luca Caiazzo, rapper e responsabile progetto CCO nell’IPM di Airola (NB)

Si è conclusa da poco la Prima Edizione di Portami là fuori il Festival di arte, cinema, musica e teatro che ha animato per due giorni 10 e 11 luglio la cittadina di Airola e che ha avuto luogo nel Teatro dell’Istituto penale per minorenni di Airola e nel Chiostro comunale della città.

Un progetto che abbiamo curato insieme ad una squadra di eccezione composta da autorità, società civile e artisti che hanno messo a sistema le loro peculiarità, conoscenze e prestazioni per rendere quest’esperienza una prima edizione che rimarrà a lungo un ricordo molto bello.

 

Il programma è stato inteso (puoi vederlo qui), il progetto artistico nato all’interno della nostra Associazione CCO Crisi come Opportunità, con la collaborazione dell’IPM di Airola, del Comune di Airola e l’Istituto scolastico A. Lombardi, l’Ass. Textures, l’Ass. Dominio Pubblico, l’Ass. Puntozero, l’Ass.Mediterraneo Comune, l’Ass. In wall we trust, l’Ass. Airolandia e la Pro Loco di Airola, ha assicurato il grande successo di pubblico dell’intera iniziativa oltre che alla presenza di ospiti speciali come Margherita Vicario, Kento, Luca Caiazzo, Maurizio Braucci, Claudio Giovannesi in collegamento e Erasmo Petringa, artisti da sempre sensibili alle tematiche trattate.

L’obiettivo è stato quello di dare evidenza al lavoro che svolgiamo da quasi 10 anni all’interno dell’Istituto in collaborazione con la Direttrice dell’IPM di Airola Marianna Adanti, il Comandante e il personale di Polizia Penitenziaria e tutti gli educatori, utilizzando il linguaggio artistico come fil rouge grazie al quale creare una connessione diretta con la realtà esterna.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 


Leggi qui l’esperienza dell’anteprima del festival con o spettacolo teatrale Amleto Principe di Airola, scritto da Maurizio Braucci e interpretato dai ragazzi ristretti dell’IPM di Airola, per la regia di Luca Caiazzo, Lello Genovese, Fabrizio Nardi e Pino Beato.


Il progetto è finanziato da Poste Italiane e Fondazione Alta Mane Italia